Articoli con Tag ‘pace’

La Palestina in Europa

La scorsa settimana l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha accolto lo “Stato della Palestina” come membro osservatore, con il voto favorevole del Governo italiano che si ritrova così dalla parte della vasta schiera di paesi non allineati, dittature e regimi fondamentalisti, oltre che di una certa Europa filoaraba.

Molti sperano che questo “Stato della Palestina” adirà le vie legali della Corte Penale Internazionale per sanzionare Israele. A me sembra, invece, che qualsiasi nuovo Stato degno di questo nome non possa non sottoscrivere e applicare tutti i principali strumenti del diritto internazionale. Quid della pena di morte in Palestina? Cosa succederà agli ebrei, in quei territori?

Una cosa è certa: scavalcare i negoziati bilaterali rimette in discussione tutti gli accordi precedenti tra Israele e Autorità Palestinese, a partire da quelli di Oslo.

Mentre Abu Mazen ed i suoi incassano il riconoscimento di carta dell’Onu, che non cambia la realtà sul terreno, Hamas continua a ricevere missili dall’Iran ed ha guadagnato dopo l’ultimo conflitto importanti sponde diplomatiche nel mondo arabo.

Finché l’Autorità palestinese non tornerà a trattare con lo Stato di Israele, sarà impossibile garantire la tregua raggiunta al Cairo e riprendere il processo di pace.

La minaccia iraniana

C’era bisogno di qualcuno che ripetesse ancora una volta quale sia l’urgenza di affrontare la minaccia iraniana alla pace del mondo intero? Evidentemente si, come ho fatto in seduta plenaria ad inizio mese.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=-QFJqzgnW64&w=420&h=315]

Come potete leggere il mio intervento ha smosso persino la BBC inglese.. speriamo che smuova anche i miei colleghi e l’europarlamento!

F.

Primi comunicati ed un nuovo video

Per prima cosa vi invitiamo a visionare i primi comunicati stampa che ce l’hanno fatta a finire sul sito: si tratta di uno sulla Freedom Flotilla salpata in direzione Gaza ed uno sulla lectio magistralis fatta da Fiorello Provera all’università di Torino.
Poi finalmente il primo intervento, quello di presentazione del rapporto Provera sull’immigrazione dal nordafrica. Dopo vari problemi con la lingua audio ce l’abbiamo fatta…

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=Abue1oXYeKE&w=420&h=315]